La barra delle applicazioni è la cosa più importante che un utente vedrà dopo l’accesso al sistema Windows. Recentemente diversi utenti di Windows hanno segnalato di non essere in grado di utilizzare la barra delle applicazioni perché ha smesso improvvisamente di funzionare o non rispondeva. Gli utenti erano frustrati perché non erano in grado di far funzionare il sistema in modo efficace a causa della barra delle applicazioni lenta.

Esistono varie possibili cause per questo problema, descritte di seguito.

  1. File di dati di sistema danneggiati.
  2. Un problema con Esplora risorse di Windows.
  3. Alcune impostazioni sono state modificate nell’account utente sul sistema.
  4. Sistema Windows non aggiornato.

Considerando questi punti sopra indicati, abbiamo elencato una serie di soluzioni che potrebbero aiutare a risolvere il problema.

Also read: La barra delle applicazioni di Windows non si nasconde

Correzione 1: prova a creare un nuovo account utente sul sistema

Gli utenti possono apportare diverse modifiche alle impostazioni del sistema o modificare/modificare qualsiasi file di dati, causando difficoltà al sistema. È anche molto difficile scoprire o correggere le modifiche apportate dall’utente.

Di conseguenza, è preferibile stabilire un nuovo account utente e tentare di accedere al sistema con esso. Ecco alcuni passaggi spiegati brevemente su come farlo.

Passaggio 1: vai al Settings sul sistema premendo Win + Is insieme.

Passaggio 2: fare clic su Accounts nel pannello di sinistra della finestra dell’app Impostazioni.

Passaggio 3: sul lato destro, seleziona Other users come mostrato di seguito.

Passaggio 4: tocca Add account di Aggiungi altro utente opzione sotto Altri utenti come mostrato nell’immagine qui sotto.

Passaggio 5: se disponi di altri dettagli dell’account Microsoft, puoi accedere con quello e creare un nuovo account utente seguendo le istruzioni sullo schermo.

Passaggio 6: se non disponi di informazioni su altri account Microsoft, fai clic su I don’t have this person’s sign-in information come mostrato nell’immagine sottostante.

Non ho le informazioni di accesso di questa persona 11zon

Passaggio 7: se desideri creare un account Microsoft, inserisci l’indirizzo e-mail e fai clic su Next ed eseguire le attività sullo schermo.

Passaggio 8: fare clic su Add a user without a Microsoft account se vuoi creare un account locale.

Aggiungi un utente senza account Microsoft 11zon

Passaggio 9: viene visualizzato Crea un utente per questa finestra del PC.

Passaggio 10: inserisci tutti i dettagli come nome account, password e altre domande di sicurezza, ecc. e fai clic su Avanti.

Crea un nuovo account utente per questo PC 11zon

Passaggio 11: questo creerà l’account locale sul sistema.

Passaggio 12: ora riavvia il sistema e accedi utilizzando l’account locale appena creato.

Controlla se la barra delle applicazioni funziona correttamente ora.

Correzione 2: riavviare Esplora risorse utilizzando Task Manager

Esplora risorse è la rappresentazione grafica dello strumento che aiuta nella gestione del sistema operativo Windows. Quando Windows Explorer si blocca a causa di alcuni motivi sconosciuti, nel sistema si verificano problemi di questo tipo.

Quindi ti mostreremo in alcuni passaggi di seguito come riavviare Windows Explorer usando Task Manager.

Passaggio 1: a open il Task Manager sul sistema, premere CTRL + SHIFT + ESCs insieme sulla tastiera.

Passaggio 2: fare clic su Processes nel menu in alto a sinistra della finestra del task manager come mostrato di seguito.

Passaggio 3: Right-click sul Windows Explorer dall’elenco delle app in esecuzione e selezionare Restart dal menu contestuale come mostrato nello screenshot qui sotto.

Riavvia il Task Manager di Windows Explorer 11zon

Passaggio 4: una volta riavviato Windows Explorer, controlla se il problema è stato risolto.

Correzione 3: eseguire la scansione del controllo file di sistema e il ripristino dello stato di DISM

I file di dati sul sistema vengono danneggiati a causa dell’arresto forzato lasciando i file non salvati. Di conseguenza, è importante scansionare questi file danneggiati e sostituirli o eliminarli immediatamente e anche ripristinare l’integrità del sistema utilizzando lo strumento DISM.

Vediamo come farlo utilizzando la scansione SFC e il ripristino dello stato di DISM.

Passaggio 1: apri l’elevato command prompt digitando cmd nel Run command box (Premere Win + Rs insieme).

Passaggio 2: quindi, premi CTRL + SHIFT + ENTERs insieme.

Passaggio 3: Accept il UAC prompt cliccando Yes procedere.

Passaggio 4: digita sfc /scannow nel prompt dei comandi e tocca Enter per avviare la scansione dei file di sistema danneggiati.

Prompt dei comandi di Sfc Scannow

Passaggio 5: una volta terminato, sostituire/eliminare eventuali file di dati danneggiati se presenti sul sistema.

Passaggio 6: Successivamente, esegui il comando seguente che ripristinerà la salute del sistema utilizzando lo strumento DISM come mostrato di seguito.

DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Comando Ripristina Dism

Passaggio 7: al termine di tutto, chiudere la finestra del prompt dei comandi.

Correzione 4: mantieni aggiornato il sistema Windows

Microsoft può effettuare un aggiornamento di tanto in tanto per migliorare l’esperienza dell’utente aggiornando il software o aggiungendo nuove funzionalità. Inoltre, rilasciano contemporaneamente ulteriori aggiornamenti del driver, motivo per cui il sistema Windows dovrebbe essere controllato regolarmente per eventuali aggiornamenti.

Quindi segui questi passaggi indicati di seguito su come aggiornare Windows sul tuo sistema.

Passaggio 1: apri il Settings premendo il Win + Is contemporaneamente.

Passaggio 2: seleziona il Windows Update dal menu sul lato sinistro della finestra Impostazioni.

Impostazioni Windows update Min[1]

Passaggio 3: quindi fare clic Check for updates nell’angolo in alto a destra della finestra come mostrato di seguito.

Controlla gli aggiornamenti 11zon

Passaggio 4: se sono disponibili aggiornamenti, scaricali e installali.

Passaggio 5: una volta terminato, riavvia il sistema per rendere effettivi gli aggiornamenti.

Passaggio 6: dopo l’avvio del sistema, verificare se la barra delle applicazioni funziona come previsto.

Correzione 5: registra nuovamente tutte le app utilizzando PowerShell

Questo problema può essere risolto registrando nuovamente tutte le app poiché alcune di esse si bloccano o si arrestano in modo anomalo quando vengono aperte, causando questo tipo di problemi.

Diamo un’occhiata a come ciò può essere ottenuto utilizzando l’applicazione Powershell.

Passaggio 1: premere il Windows e digita powershell.

Passo 2: Right-click sul PowerShell e seleziona Run as administrator dalle opzioni come mostrato di seguito.

Passaggio 3: si apre la finestra di PowerShell con privilegi elevati.

Passaggio 4: eseguire il comando seguente in PowerShell come mostrato di seguito.

Get-AppXPackage -AllUsers | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)AppXManifest.xml”}

Registra nuovamente tutte le app Powershell 11zon

Passaggio 5: attendi fino a quando non esegue il comando e tutte le app vengono nuovamente registrate e, successivamente, riavvia il sistema.

Hai trovato qualche soluzione da questo post che ha funzionato per te? Per favore, diccelo nella sezione commenti!

Grazie mille.